“Secondigliano non deve morire”. Sono in migliaia lungo corso Secondigliano a scandire lo slogan durante il corteo organizzato dai commercianti del quartiere per protestare contro il dilagante degrado.

In contemporanea, la stragrande maggioranza dei negozi (farmacie comprese) cala le saracinesche per dare ancora più vigore all’azione di dissenso contro le istituzioni.

Istituzioni contestate fin dall’inizio della manifestazione che ha visto una massiccia adesione, senza precedenti, tra esercenti e residenti.

 

 Da una delle prime Fiat 600 mai uscite ad una Lancia Gamma Coupé del 1969, passando anche per una Lancia Appia del ’55, un’Austin Healey Sprite ed una Fiat 500 B risalente addirittura al ’51.

Sono solo alcuni dei gioielli a quattro ruote che stamattina sono stati esposti nel cortile adiacente alla parrocchia di Santa Maria di Fatima, a Secondigliano, nell'ambito del sesto raduno di auto d'epoca.

Pagina 3 di 3

L'Associazione

L'associazione SecondiglianoFutura nasce nel 2015 dall'idea di voler creare sul quartiere di Secondigliano (Napoli) una realtà capace di dar voce a tutti quei cittadini che intendono partecipare attivamente per la riqualificazione e rilancio del territorio nell'ambito della Città di Napoli.

© 2015 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper. Powered by ORomeo79

Cerca